Ecco chi è il ministro dell’Economia e delle Finanze attuale: Giovanni Tria

Il governo guidato dall’alleanza tra il Movimento 5 Stelle e la Lega è nato da poco e abbiamo già visto chi è il ministro del Lavoro che sarebbe Luigi Di Maio. Ma ora è arrivato il momento di vedere anche chi occupa lo stesso posto nel Ministero dell’Economia e delle Finanze: è Giovanni Tria. Lo abbiamo scoperto leggendo un articolo pubblicato su Startmag. Vediamo qualcosa di più su di lui.

Ecco Giovanni Tria.

Foto da Ilpost.

Chi è Tria

Sarebbe un economista, preside della facoltà di Economia di Tor Vergata ed è nato a Roma 69 anni fa. Si è laureato in Economia alla Sapienza nel 1971 e si definisce “un esperto di sviluppo economico, di valutazione degli investimenti pubblici e del ruolo delle governance delle istituzioni nel processo di crescita”.

Ha collaborato molto con i governi di centrodestra e, fra il 1999 e il 2002 (quando c’era Berlusconi alla guida), è stato consulente del Ministero degli Esteri e nel 2004 è diventato un membro del Comitato per il federalismo fiscale del Ministero dell’Economia.

Ma è stato con l’ultimo governo Berlusconi che Tria ha consolidato la sua attività e in particolare al fianco di Renato Brunetta che all’epoca era ministro della Pubblica Amministrazione. Inoltre, fa parte della fondazione Bettino Craxi.

Ha assunto anche l’incarico nel 2010 di preside della Scuola di Pubblica Amministrazione. Quest’esperienza si è conclusa nel 2016 a causa di strascichi legali e dissapori politici con il governo che era guidato da Matteo Renzi.

Infine, c’è da dire che Giovanni Tria è stato fra il 2009 e il 2012 delegato del governo italiano nel consiglio di amministrazione dell’Ilo (agenzia dell’Onu che si occupa del lavoro) ed è stato consulente della Banca Mondiale.

Giovanni Tria, come abbiamo visto, ha ricoperto differenti incarichi al governo e non solo. Sarebbe un uomo dalle numerose collaborazioni politiche e che è stato scelto ora come ministro dell’Economia e delle Finanze.

Cosa ne pensate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *