Elezioni politiche 2018, ecco l’accordo tra la Lega e il Movimento 5 Stelle

Le elezioni politiche del 2018 hanno lasciato gli elettori a bocca aperta perché nessun partito né coalizione ha ottenuto la maggioranza per poter far nascere un governo, ma sembrerebbe che la Lega e il Movimento 5 Stelle abbiano trovato un accordo tra di loro per governare il nostro Paese. Lo abbiamo scoperto leggendo un articolo pubblicato su Ansa.

La Lega e il Movimento 5 Stelle.

Foto da Ansa.

Il leader del Movimento 5 Stelle, Luigi di Maio, e quello della Lega, Matteo Salvini, hanno stabilito una possibile alleanza che presto potrebbe stabilire chi governerà l’Italia e chi sarà il futuro nuovo premier.

Ecco cosa pensa Matteo Salvini quando gli chiedono se il prossimo premier fosse Di Maio:

“No. Per me sarebbe stato un onore rappresentare ma i numeri sono numeri e stiamo trovando la persona più adatta a rappresentare questo governo”.

Luigi Di Maio ha detto che hanno creato la base del governo, ma manca solo ora di capire chi possa diventare il premier:

“Creata la base del governo, stiamo ragionando anche sul nome del premier. Dobbiamo ancora dirimere. Sono sicuro che troveremo una soluzione. Sono fiducioso che troveremo una soluzione. Creata la base di governo, creata ogni cosa il che non sarà un problema”.

Mentre si respira aria di alleanza, il vicepresidente della Commissione UE, Valdis Dombrovskis, è convinto che sia importante ridurre il deficit italiano:

“Non commentiamo sulle politiche dei partiti o processi di formazione dei governi, ma quello che enfatizziamo in ogni caso è che è importante attenersi alla disciplina di bilancio, e specialmente per l’Italia continuare a ridurre il deficit e il debito perché fattori di rischio”.

Sembra che ci sia quest’alleanza che è fondamentale senza dover tornare al voto. Il nostro Paese presto vedrà un nuovo premier che dovrebbe aiutare a risollevarlo e a farlo uscire dalla crisi economica che ha indebitato gli italiani.

Cosa ne pensate sull’accordo tra Lega e Movimento 5 Stelle?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *